Produttori

Informazioni

Attrezzatura Studio Fotografico Ci sono 90 prodotti.

Sotto-categorie

  • Faretti LED

    In uno studio fotografico le luci rappresentano un elemento fondamentale. Sono diverse le variabili di cui tenere conto nell’acquisto di un set di luci. I Faretti Led sono l’ideale, oggi, per creare un set di luci in uno studio fotografico: consumano poco e non creano calore come altri tipi di lampade.

    È una fonte di luce molto forte, ma crea contrasti morbidi ed equilibrati e l’intensità è regolabile, come la temperatura colore, che puoi cambiare con l’utilizzo di filtri

    Il faretto LED può essere anche portatile ed è molto comodo per allestire un piccolo studio fotografico poiché funziona grazie a batterie classiche e può essere montato sulla slitta del flash oppure può essere tenuto in mano.

  • Treppiedi Foto e Video

    Il treppiedi cavalletto fotografico è composto generalmente da 3 gambe uguali e da una piastra che le collega tra loro. Sulla piastra si trova un perno filettato che permette di avvitare la “testa”, altro componente fondamentale di un cavalletto.

    Le gambe possono essere:

    • fisse, ossia composte da un semplice tubo la cui lunghezza non può essere variata
    • telescopiche, formate quindi da 2 o più tubi coassiali (ciascuno di diametro minore dell’altro) che scorrono uno dentro l’altro

    Il corpo del treppiedi è costituito da 3 gambe. Le gambe sono divise in sezioni, che possono essere 2, 3, 4, 5.
    I treppiedi a due sezioni sono i più robusti in assoluto. Ma chiusi possono essere alti anche un metro; perciò non sono molto pratici. Ottimi se non devi spostarli fuori da uno studio fotografico.
    I treppiedi a 3 sezioni sono i più comuni.
    La sezione terminale dei treppiedi a 4 o 5 sezioni tende a essere più sottile, perciò compromette un po’ la stabilità del cavalletto.

    Le sezioni sono telescopiche, e una volta aperte vengono fissate per mezzo di giunti che possono essere con chiusura a clip o chiusura a ghiera (twist-lock). La chiusura a clip è sicuramente più rapida della chiusura a ghiera.

    La testa del treppiedi sta in alto e serve per fissare la fotocamera al cavalletto. Testa e treppiede, insieme, garantiscono la giusta stabilità alla tua fotocamera.
    Anche la testa, come il treppiede, ha una capacità di carico dichiarata.
    Ci sono treppiedi che permettono di smontare la testa e quindi di sostituirla; altri invece che sono un pezzo unico in cui la testa non si può staccare. 

    Se si vogliono ottenere fotografie nitide e ben inquadrate, l’utilizzo del treppiedi è indispensabile.

    Infatti, durante lo scatto di una fotografia a mano libera, nonostante i sistemi di riduzione delle vibrazioni delle fotocamere (VR), è molto probabile che si verifichi del micro-mosso.

    Con il treppiedi si può facilmente ovviare a questo inconveniente.

    Il treppiede è utile in molti tipi di fotografia:

    • ritratto
    • paesaggio
    • fotografia notturna
    • still life
    • macro-fotografia

    Il treppiedi è fondamentale per scattare in diverse condizioni luminose e per ottenere diverse tipologie di fotografie.

    Il suo uso è consigliato in condizioni di luce scarsa, in quanto è necessario aumentare i tempi di posa affinché una maggior quantità di luce colpisca il sensore; in questi casi è necessario avere una mano estremamente ferma se si scatta a mano libera, quindi il treppiedi risulterebbe un aiuto quasi indispensabile. 

    L’uso del treppiedi, inoltre, permette di aumentare la nitidezza e la profondità di campo in condizioni di luce scarsa. Se si vuole ottenere un’immagine con soggetto in primo piano e sfondo a fuoco è necessario chiudere il diaframma; con il diaframma chiuso la luce a disposizione è poca e anche in questo caso bisogna aumentare il tempo di esposizione.

    Inoltre, grazie al treppiedi, la qualità delle immagini aumenta notevolmente, mantenendo, contemporaneamente, bassi gli iso.

    Infine, con il treppiedi, il fotografo può comporre la fotografia in modo molto preciso. 

  • Monopiedi

    ll monopiede ha lo scopo di stabilizzare la macchina fotografica in fase di scatto ma non ha la possibilità di sostenere l’attrezzatura da solo e deve essere presente il fotografo per poter essere stabile.

    Fondamentalmente un monopiede è come se fosse una singola gamba del treppiede, quindi fattori come peso, materiali, sezioni, altezza massima e peso massimo supportato saranno caratteristiche da valutare per la scelta, ponendo particolare attenzione alle sezioni che compongono l’asta: se sul treppiede il peso viene scaricato su 3 gambe e di conseguenza dell’instabilità può essere controllata, su un monopiede questo non sarà possibile.

    Un monopiede permetterà al fotografo di essere più reattivo rispetto a un treppiede ed è estremamente consigliato nelle situazioni in cui l’utilizzo di un treppiede, più ingombrante, non è l’ideale, come manifestazioni pubbliche, fotografia di spettacolo ma anche fotografia sportiva e naturalistica. 

    Reset Digitale offre una selezione ampia di monopiedi dei migliori brand in circolazione come Manfrotto, Genesis e Triopo.

  • Stativi

    In uno studio fotografico, sono di fondamentale importanza le luci, nel senso di “insieme”: la luce vera e propria e la struttura che la sorregge.

    Ed è proprio la struttura, il cosiddetto stativo, che riveste un ruolo di primaria importanza, in quanto permette alla luce di ottenere e mantenere una determinata posizione.

    Sul mercato sono presenti numerosi stativi che si distinguono per una serie di peculiarità variabili in base al modo in cui fotografi e videomaker desiderano utilizzarli e al tipo di carico che sono tenuti a sostenere. 

    Così come lo stativo è indispensabile per le luci, lo è anche per i pannelli LED e le lampade a luce continua, oltre che per le torce flash e per gli speedlite usati come flash esterni. Lo stativo generalmente ha le gambe alla base a treppiede, per assicurare maggiore stabilità, e una colonna centrale estendibile. Gli stativi servono a sostenere pesi elevati e possono avere estensioni, bracci telescopici e di sostegno. 

  • Teste per Treppiedi

    La testa per treppiedi permette alla fotocamera di ruotare in qualsiasi direzione. Esistono diverse forme di teste per treppiedi e diversi sistemi d movimento. Nel complesso possiamo dividere i modelli di teste per treppiedi in quattro categorie: 

    •        Testa a sfera
    •        Testa a due vie
    •        Testa a tre vie
    •        Testa Panoramica

    La Testa a Sfera è adatta per praticare quasi tutti i generi fotografici. Per la sua versatilità e velocità nel regolarla, è più adatta a quei generi dove il tempismo è molto importante, come ad esempio la fotografia Street. Ed è poco consigliata per quei tipi di fotografia in cui è importante la precisione dell’inquadratura, come la paesaggistica e la macro fotografia.

    Con una Testa a due vie è possibile ruotare la fotocamera in due modi: orizzontale e verticale. Queste teste per treppiede sono utilizzate principalmente per videocamere e telescopi.

    La testa a 3 vie permette di ruotare la fotocamera in tre modi: orizzontale e verticale sono i primi due modi; il terzo modo consiste nel ruotare la fotocamera dalla posizione paesaggio a quella ritratto e viceversa. Queste teste sono molto adatte per le applicazioni in cui la composizione ha grande importanza. Poiché ogni direzione può essere determinata separatamente, si può lavorare con estrema precisione. La testa per treppiede a 3 vie è particolarmente apprezzata per le fotografie macro, di architettura e di natura morta.

    Le teste Panoramiche sono specificatamente progettate per ottenere immagini panoramiche perfette. Con questa testa si assicura che la fotocamera ruoti proprio sopra il punto nodale. Il punto nodale è esattamente il punto in cui i raggi di luce si combinano e l'immagine si inverte e si proietta sul sensore. Ruotando su questo punto, la prospettiva e le proporzioni diventano ideali.

  • Piastre ed accessori

    La gamma prodotti Reset Digitale include un'ampia varietà di accessori versatili che, combinati, possono generare un ventaglio incredibile di soluzioni. Con questa gamma unica, i fotografi potranno trovare sempre il supporto perfetto per la loro attività e per le loro aspettative.

    Piastre a sgancio rapidocolonne cortepiedini puntellatipiedini in gomma e molto altro: praticamente qualsiasi cosa di cui può aver bisogno un fotografo per migliorare la propria attività fotografica. 

    Scegli gli accessori perfetti per le tue esigenze su tra brand come Genesis, Sunwayfoto e Triopo.

  • Flash Studio

    flash da studio sono la fonte luminosa maggiormente utilizzata in uno studio fotografico. Uno dei vantaggi del flash è la possibilità di controllare l'intensità e la direzione dell'illuminazione. E’ possibile usare un flash da studio con accessori differenti, per concentrare la luce in vari modi. In questo modo, il fotografo può sperimentare con l'esposizione e giocare con effetti luminosi particolari.

    Il flash include un tubo flash, ossia una lampada che crea una luce flash potente in poco tempo. Nella maggior parte dei casi, un flash da studio dispone anche di una lampada di modellazione. L'uscita luminosa di questa lampada è inferiore rispetto a quella di un tubo flash, ma svolge una funzione differente: usando una lampada di modellazione è possibile vedere esattamente in che punto la luce cadrà sul soggetto, come risulterà l'effetto luminoso e dove cadranno le ombre. Questa caratteristica è particolarmente utile in situazioni di scarsa luminosità. 

    flash da studio hanno dimensioni abbastanza grandi e, nella maggior parte dei casi, vengono fissati su uno stativo, ossia una struttura che permette di regolare la posizione del flash, e consentono di applicare accessori che modificano la potenza, le dimensioni del fascio di luce emesso e la sua qualità. Ne esistono sostanzialmente due tipi di flash da studio: 

    • Monotorcia: in un unico corpo sono compresi la lampada e l'alimentatore/accumulatore; 
    • Torcia separata dall'alimentatore: con una sola unità di alimentazione è possibile alimentare in contemporanea più torce.
  • Ricambi Lampade

    Uno studio fotografico e i suoi accessori hanno bisogno, a fronte del loro massivo utilizzo, anche di manutenzione. Per questo può capitare di dover sostituire una lampada flash bruciata inutilizzabile

    Reset Digitale offre un’ampia selezione di ricambi luminosi per flash da studio, flash esterni, illuminazione continua, faretti LED ed ogni tipologia di lampada da studio fotografico.

  • Ricambi Batterie

    stai visualizzando i prodotti della categoria Ricambi Batterie

  • Diffusori & Softbox

    Un diffusore fotografico è una superficie semi trasparente attraverso cui il fotografo fa passare la luce in modo da alterarla. Il diffusore, infatti, crea una sfumatura tra chiari e scuri che si rifletterà nell’immagine finale, esaltando la tridimensionalità e le forme del soggetto.
    Il diffusore, inoltre, permette di modificare la direzione da cui la luce arriva al soggetto, il cosiddetto “scattering”. La luce arriverà al soggetto da numerose direzioni, invece che in linea retta come quando si utilizzano un normale flash integrato o una comune lampada.
    Anche il Softbox è un modulatore di luce, probabilmente il più famoso e utilizzato. Esistono diversi modelli di softbox tradizionali, ognuno dei quali modula la luce diversamene: 

    Il Softbox Rettangolare è in grado di diffondere la luce su una grande superfice, a patto di utilizzare una potenza elevata della sorgente luminosa;

    Il Softbox Ottagonale è ottimo come sistema di illuminazione omogenea per ampie superfici;

    Il Softbox a Parabola, o Deep, è in grado di illuminare in modo diffuso ma sviluppando un cono di luce concentrato. 

    Inoltre, esiste un altro tipo, molto particolare, di softbox: il softbox strip.
    I softbox strip sono ottimi per illuminare lo sfondo e sono particolarmente indicati per una fotografia high keys, nonché per far risaltare particolari come, ad esempio, i capelli del soggetto. 

  • Pannelli Riflettenti

    I Pannelli Riflettenti sono in grado di catturare, modulare e riflettere la luce di una qualsiasi altra sorgente luminosa in modo molto efficiente.

    Utilissimi in esterno per ammorbidire i contrasti creati dalla luce del sole o per rischiarare zone in ombra, i pannelli riflettenti sono insostituibili anche in studio come luce di supporto ai nostri flash.

    I pannelli riflettenti più pratici e comuni sono quelli rotondi, disponibili in diverse dimensioni, e tutti facilmente ripiegabili per poter essere trasportati agevolmente.

    Quelli più piccoli sono utili su set di riprese still life, mentre quelli utilizzati per i ritratti hanno diametri compresi fra gli 80 ed i 120 cm. I pannelli riflettenti si distinguono anche per la superficie: bianco, argento ed oro sono quelle più comuni, ma ci sono anche pannelli riflettenti oro-soft e nero.

    • Il pannello argento è quello con la maggior efficienza luminosa. La sua superficie lucida fornisce una luce brillante e contrastata.
    • Il pannello bianco, invece ha una resa luminosa inferiore, ma consente di ottenere una luce più morbida.
    • Il riflettore oro scalda in modo vistoso l’incarnato. Questo tipo di pannello è quello preferito per uso in esterno nelle giornate non particolarmente soleggiate, in quanto può restituire tonalità più calde e di conseguenza più apprezzate.
    • Nei casi in cui l’effetto del pannello oro risulti essere troppo invadente, esistono pannelli con una superficie chiamata soft-gold, costituita da tante piccole righe alternate oro ed argento, che mantengono la brillantezza della luce e contemporaneamente diminuiscono la tonalità calda.
    • Esistono anche pannelli neri che non riflettono la luce, ma la assorbono e sono utili per aumentare i contrasti degli scatti.
  • Beauty Dish

    Il beauty dish è un modulatore di luce progettato per le foto beauty, ovvero per i ritratti che hanno lo scopo di far risaltare i lineamenti del viso e il make up.

    Il beauty dish si caratterizza per la presenza di un disco deflettore che impedisce che la luce arrivi direttamente sul soggetto, ma la fa rimbalzare sulla parabola. Il deflettore, a seconda dei modelli di beauty dish, può avere forme e finiture diverse che consentono di modulare ulteriormente il tipo di luce prodotta. 

    Proprio perché è prodotta tramite un effetto di “rimbalzo”, la luce che proviene da un beauty dish è morbida quasi come quella di un softbox, ma con elevato microcontrasto, come quella di una parabola.
    Sebbene sia un accessorio versatile, facile da utilizzare in differenti schemi luce, il suo utilizzo più tipico è quello in cui viene posizionato frontale e centrale rispetto al soggetto e leggermente al di sopra del suo viso.

  • Ombrelli

    stai visualizzando i prodotti della categoria Ombrelli

  • Modificatori di Luce

    stai visualizzando i prodotti della categoria Modificatori di Luce

  • Cubi di Luce e Tavoli...

    stai visualizzando i prodotti della categoria Cubi di Luce e Tavoli Still Life

  • Staffe - Anelli -...

    L’attrezzatura per studio fotografico non si riduce alla presenza di treppiedi, flash, illuminazione e modulatori di luce. Ogni studio fotografico necessita di accessori indispensabili al funzionamento di treppiedi, flash e tutti gli altri accessori più comuni. Gli anelli, ad esempio, hanno lo scopo principale di collegare accessori come softbox e beauty dish di un determinato brand con luci prodotte da un altro brand. 

    Reset Digitale offre un’innumerevole quantità di accessori come snodi portalampadestaffeadattatorianellicavi HDMIstabilizzatori per fotocamere videocamere e molto altro. 

per pagina
Mostrando 1 - 24 di 90 articoli
Mostrando 1 - 24 di 90 articoli

Attrezzatura Studio Fotografico

Hai uno studio e vuoi migliorare la qualità delle tue fotografie? Questa sezione fa al caso tuo.
Reset Digitale offre un’ampia selezione di attrezzatura per studi fotografici, in grado di soddisfare ogni esigenza e tutta la tua creatività.

FARETTI LED

Esistono illuminatori LED da studio e illuminatori LED portatili. Da usare in studio per ogni an...

Hai uno studio e vuoi migliorare la qualità delle tue fotografie? Questa sezione fa al caso tuo.
Reset Digitale offre un’ampia selezione di attrezzatura per studi fotografici, in grado di soddisfare ogni esigenza e tutta la tua creatività.

FARETTI LED

Esistono illuminatori LED da studio e illuminatori LED portatili. Da usare in studio per ogni angolazione o direttamente agganciati sulla slitta della fotocamera, possono sostituire il flash esterno con un’illuminazione continua

TREPPIEDI E MONOPIEDI

Il treppiede è formato da tre gambe, offre la miglior soluzione per stabilizzare la macchina fotografica e garantisce stabilità anche per attrezzature molto pesanti, risultando efficace in tutte le situazioni (anche su terreni sconnessi).
Il monopiede, come il treppiede, ha lo scopo di stabilizzare la macchina fotografica in fase di scatto ma non ha la possibilità di sostenere l’attrezzatura da solo; dovrà, quindi, essere presente sempre il fotografo per utilizzarlo.

TESTE PER TREPPIEDE

La testa da treppiedi può avere varie forme e sistemi di movimento, ma sostanzialmente è un insieme di elementi meccanici che permette di orientare la “piastra” (parte superiore sulla quale si avvita la fotocamera) in qualsiasi direzione. 

FLASH STUDIO

I flash da studio sono di dimensioni abbastanza grandi, spesso vengono fissati su uno stativo (che permette di regolarne la posizione) e consentono di applicare accessori che modificano la potenza, le dimensioni del fascio di luce emesso e la sua qualità. Richiedono alimentatori di media-elevata potenza elettrica.
Ne esistono sostanzialmente di due tipi: 

  • Monotorcia: in un unico corpo sono compresi la lampada e l'alimentatore/accumulatore; 
  • Torcia separata dall'alimentatore: con una sola unità di alimentazione è possibile alimentare in contemporanea più torce.

BEAUTY DISH

Il Beauty Dish è una parabola metallica di grandi dimensioni, dove la luce del flash viene fatta riflettere 2 volte prima di illuminare il soggetto. Questa particolarità lo rende indispensabile per l’illuminazione frontale.
In genere è proposto anche con griglia e ulteriore telo diffusore frontale elasticizzato.

PANNELLO RIFLETTENTE

Il pannello riflettente è uno strumento che, integrato ad un flash o utilizzato anche da solo, può essere di grande aiuto nell’ammorbidire le ombre che si vengono a formare sul volto del soggetto. E' costituito da una leggera intelaiatura metallica circolare, sulla quale è stesa una stoffa che può essere di dimensioni e colori differenti:

  • Bianco: riflette la luce in maniera più morbida e diffusa;
  • Dorato: riflette la luce in maniera più dura e diretta e ha i toni caldi;
  • Argentato: riflette la luce in maniera più dura e diretta e ha i toni freddi;
  • Nero: assorbe la luce e aiuta a creare i contorni dei soggetti trasparenti.

MODIFICATORI DI LUCE

I modificatori di luce sono dispositivi che modificano una io più proprietà della luce. Ne esistono principalmente di quattro tipi: 

  • Parabole (coinvolgono la luce emessa dal flash in un fascio più concentrato); 
  • Barndoor (gestiscono la direzione e l’ampiezza del fascio luminoso, trasformando anche una sorgente di luce circolare in rettangolare o quadrata);
  • Griglie (convogliano il fascio di luce con grande precisione grazie alla trama a nido d’ape di diverse dimensioni); 
  • Snoot (utilizzato spesso come luce spot sul soggetto e sugli elementi della scena per creare un accento di luce)

SOFTBOX

Il Softbox è uno dei più diffusi modulatori di luce. Ne esistono di tre tipi: 

  • Il Softbox Rettangolare è in grado di diffondere la luce su una grande superfice, a patto di utilizzare una potenza elevata della sorgente luminosa;
  • Il Softbox Ottagonale è ottimo come sistema di illuminazione omogenea per ampie superfici;
  • Il Softbox a Parabola, o Deep, è in grado di illuminare in modo diffuso ma sviluppando un cono di luce concentrato. 

OMBRELLI

Anche gli ombrelli sono modificatori di luce, ideali per scattare ritratti in studio. Ne esistono di diversi tipi: 

  • Ombrello Riflettente, in cui è la parte interna ad essere direzionata verso il soggetto, raggiungendolo con un fascio di luce più ampio e morbido;
  • Ombrello Traslucido, in cui è la parte esterna ad essere puntata verso il soggetto, quindi la luce risulta diffusa, soffice e omogenea; 
  • Ombrello Parabolico: è più grande rispetto agli ombrelli classici e ha una curva più profonda. La luce risulta avvolgente e più naturale. 

 Su Reset Digitale troverete questa e molta altra attrezzatura per lo studio fotografico.

 

Più