iPhone 13, il primo regalo del 2021

iPhone 13, il primo regalo del 2021

In arrivo in autunno sul mercato

C’è uno smartphone che può offrire di più di iPhone 12? Si è iPhone 13 in arrivo sul mercato a settembre 2021.

Mentre ancora stiamo “digerendo” l’edizione attuale dell’iPhone che è stata rilasciata in due momenti tra il mese di ottobre e il mese di novembre, ecco che arriva l’annuncio del nuovo progetto Apple.

Quello che l’azienda di Cupertino auspica è un allentamento della morsa della pandemia ed una stabilizzazione del mercato. Le prime indiscrezioni parlano di uno smartphone che sarà rinnovato nel design, migliorato nei componenti e con fotocamere più potenti.

Cosa si sa di iPhone 13

iPhone 13 potrebbe non chiamarsi così. Un po’ perché in USA il 13 non è considerato un numero fortunato, un po' perché si potrebbe optare per un semplice suffisso da aggiungere al modello precedente.

Per ora quello che sembra trapelare è che avrà un notch ridotto e tutti e quattro i modelli della serie sarebbero dotati di scanner LiDAR. Si tratta di una funzione già presente su iPhone che permette un migliore rilevamento della profondità per foto e video professionali.

Abbiamo parlato di quattro modelli poiché la famiglia iPhone 13 dovrebbe essere composta da iPhone 13 mini, iPhone 13, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max. Esattamente come la serie che lo precede.

Se per certi versi sarà molto simile alla serie 12, una delle funzioni che potrebbe avere il nuovo smartphone è una frequenza di aggiornamento del display maggiore. Questo permetterebbe di vivere un'esperienza d'uso più fluida sia per il gaming che per i social.

L’ipotesi della frequenza di aggiornamento sarebbe di 120 Hz e solo su iPhone 13 Pro e Pro Max esattamente come i top di gamma Android.

Il prezzo di iPhone 13

Il prezzo del nuovo iPhone potrebbe essere molto vicino al top della serie 12. Se, però, dovessero essere confermate anche le altre indiscrezioni, potrebbe trattarsi dello smartphone più caro in assoluto.

Cosa comporterebbe l’aumento di prezzo? Questo aumento potrebbe essere dovuto all’aumento di memoria. Si vocifera, infatti, di 1 TB di spazio di archiviazione almeno per i dispositivi più cari.

iPhone 13, inoltre, sarà dotato di un obbiettivo f/1.8 a sei elementi contro l’obbiettivo f/2.4 a cinque elementi degli smartphone Pro attualmente in commercio.

Avrebbe anche una fotocamera periscopica che permetterebbe un raggio zoom maggiore. Questo potenziamento non renderebbe tuttavia i componenti della fotocamera più voluminosi ma più caro il device.

Non solo, una delle innovazioni maggiori sarebbe l’assenza di porte. Parliamo, quindi, di una versione di smartphone portless. La novità, tuttavia, dovrebbe riguardare solo uno dei 4 cellulari della famiglia, con ogni probabilità iPhone 13 Max Pro.

Per quanto riguarda la batteria, il nuovo arrivato in casa Apple dovrebbe avere una tecnologia soft board che permette di avere batterie più piccole senza ridurne la capacità. Un brevetto Apple, inoltre, permetterà di attivare una modalità di protezione per la ricarica che eviterà un sovraccarico della batteria.

A determinarne il prezzo, inoltre, sarà l’implementazioni differente del 5G rispetto ad iPhone 12. Vediamo come.

iPhone 13 e connettività

Il nuovo smartphone di casa Apple non potrà esimersi dal supportare la connettività del futuro già supportata dalla serie iPhone 12, il famosissimo 5G. Cosa potrebbe permettere però un miglioramento delle prestazioni e, soprattutto, un contenimento dei costi?

Apple potrebbe scegliere per i suoi dispositivi la tecnologia mmWave o sub-6. Questo tipo di tecnologie permetterebbero a chi non ha la disponibilità della mmWave, perché non presente nel suo paese, di acquistare solo la versione sub-6.

Nell’iPhone 12 Apple ha deciso di supportare entrambe le tecnologie, giustificando così l’aumento del prezzo. Questa seconda soluzione, invece, permetterebbe di abbatterli e di offrire, soprattutto, una possibilità di scelta.

Inoltre, iPhone 13 potrebbe essere dotato di Wi-Fi 6E. Si tratterebbe di una vera rivoluzione rispetto al recente standard Wi-Fi 6 dei nuovi iPhone. Infine, rispetto alla memoria, abbiamo già accennato al fantastico spazio di 1TB. Tuttavia per i modelli più economici come iPhone 12 mini e iPhone 12 si potrà immaginare un potenziamento della capacità. Se ad oggi questi sono entrambi disponibili nel taglio da 64 GB di memoria, si potrà pensare di portare la soglia minima a 128 GB nel 2021.

Questo permetterebbe di poter sfruttare al massimo le potenzialità del nuovo smartphone senza dover spendere necessariamente una fortuna!

 

 

 

Scritto il 04/01/2021 85