GFX100S la versione light di GFX100 che non rinuncia a nulla

GFX100S la versione light di GFX100 che non rinuncia a nulla

Nuovo arrivo nel settore delle fotocamere compatte di medio formato. Lo annuncia Fujifilm. La nuova nata è il GFX100S: 102MP, 5 assi.

Si tratta di una fotocamera che segue le orme della precedente, GFX100, riprogettandola per una maggiore praticità d’uso e di trasporto.

L’obiettivo è raggiunto: le dimensioni sono equivalenti a quelle di una camera a pieno formato col peso, compreso di batteria, di circa 900 grammi.

Ma quali sono le altre innovazioni introdotte da Fujifilm? Per la casa madre GFX100S è la più avanzata del sistema GFX fino ad oggi e “combina il meglio della tecnologia di imaging di Fujifilm in un corpo macchina compatto”.

I punti di forza di GFX100S

Dimensioni contenute e prezzo ridotto rispetto alla versione precedente ma stesso sensore da 102 MP. Questi sono i fattori che rendono immediatamente interessante la versione “small” di GFX10 che, rispetto alla precedente, pesa mezzo chilo in meno!

Ecco le dimensioni del corpo macchina:

  •          5,9 pollici di larghezza,
  •          4,09 pollici di altezza ,
  •          3,4 pollici di profondità.

Dimensioni straordinariamente compatte se pensiamo che si tratta di una fotocamera che contiene un sensore importante e un sistema IBIS dietro.

Il sensore resta, infatti, quello della top di gamma: CMOS retroilluminato da 43,8mmx 32,9mm e 102 megapixel con sistema di messa a fuoco con 425 punti a rilevazione di fase selezionabili.

Lo stile invece si affina e nel complesso il design appare migliorato.

Immagini nitide anche ad ISO elevate

Come abbiamo detto il sensore è importante, circa 1,7 volte più grande. L’azienda punta molto sulla sua estrema sensibilità alla luce. Il valore aggiunto è quello di riuscire a scattare al meglio in alcune circostanze: profondità di campo ridotta, gamma dinamica, riproduzione fedele dei colori e prestazioni ISO elevate.

Quasi il 100% del sensore è coperto da pixel di rilevamento di fase riuscendo così ad acquisire la messa a fuoco in appena 0,18 secondi, anche in condizioni di scarsa illuminazione fino a -5,5 EV.

Non solo, grazie al processore CPU X-Processor 4, la GFX100S supporta un algoritmo di tracking della messa a fuoco quando si utilizza Tracking AF e Face / Eye AF. Un modo efficace per non perdere mai di vista il soggetto.

Stabilizzazione dell'immagine

Innovativo è anche il sistema di stabilizzazione dell’immagine. La GFX100S il sistema IBIS è di nuova concezione facilitando ed ampliando gli scatti a mano libera. Anche in questo caso, il meccanismo IBIS all'interno di GFX100S è del 20% più piccolo e del 10% più leggero rispetto alla versione precedente. Ciononostante fornisce 6 stop di stabilizzazione dell'immagine CIPA con un miglioramento di 0,5 stop rispetto a GFX100.

 

GFX100S è resistente ed intuitiva

Nonostante le innovazioni introdotte GFX100S resta una macchina “smart” tanto nelle dimensioni quanto nell’uso. La fotocamera è progettata per funzionare a temperature fino a 14 ° F (-10 ° C) ed è resistente alla polvere e all'umidità.

I comandi sono altamente intuitivi e le ghiere mostrano un’altra novità rispetto alla GFX100. La scelta è stata quella di inserire una ghiera PASM che può custodire anche sei personalizzazioni di scatto.

LCD e video

La parte posteriore della fotocamera è dotata di un LCD touch da 3,2 pollici da 2,36 milioni di punti orientabile in tre direzioni. Inoltre, un LCD secondario monocromatico è montato sulla parte superiore della macchina. La sua risoluzione è di 303x230 per 1,8”. In questo modo si avrà una visibilità immediata dei parametri di scatto. Non solo, può anche ospitare ghiere virtuali per i valori ISO, dell’otturatore e di apertura.

Per quanto riguarda i video 4K GFX100S può acquisire fino a 30 fotogrammi al secondo con proporzioni 16: 9 e proporzioni 17: 9 nei codec H.264 o H.265. Le riprese possono essere registrate a velocità fino a 400 Mbps in F-log a 10 bit 4: 2: 0.

Potrai salvare i video su una scheda SD o trasmetterli a un dispositivo di registrazione esterno tramite la porta HDMI della fotocamera.

Nostalgic Neg

GFX100S scatta una raffica di 5 fotogrammi al secondo in RAW a 14 bit in medio formato. Un valore impressionante se si pensa che si tratta di circa 210 MB per click.

Tra le funzioni che rendono GFX100S la compagna di lavoro perfetta c’è anche "Nostalgic Neg."

Fujifilm ha incluso, infatti, 19 modalità di simulazione della pellicola, Nostalgic Neg ricorda la New Color Photography americana degli anni '70. Grazie a questa opzione avrai la possibilità di dare libero sfogo alla tua creatività, attraverso un uso più libero e sperimentale del colore.

Il prezzo

Il prezzo come dicevamo, è particolarmente allettante se si pensa che spesso le fotocamere di medio formato sono molto care. Se la versione senior superava il prezzo lancio i 10.000 euro, la Fujifilm GFX100S arriverà a marzo sul mercato con un prezzo di listino notevolmente ridotto per il solo corpo: € 6.185.Un costo che avvicinerà sicuramente più professionisti a questo genere di fotografia.

 

 

 

 

 

 

 

Scritto il 02/02/2021 Fotografia 340