Stabilizzatore smartphone: quale gimbal scegliere?

Stabilizzatore smartphone: quale gimbal scegliere?

Negli ultimi anni lo smartphone è diventato lo strumento più comune per scattare fotografie o girare video. Quasi non vi facciamo più caso, ma, al giorno d’oggi, utilizziamo la fotocamere dello smartphone più una fotocamera vera e propria. I risultati, tuttavia, non sono altrettanto soddisfacenti. Merito, nella maggior parte dei casi, di una stabilizzazione di immagine non all’altezza. Lo stabilizzatore per smartphone, anche detto gimbal per smartphone, riesce ad assicurare una qualità fotografica migliore.

Lo stabilizzatore smartphone

Tendenzialmente, lo stabilizzatore smartphone è simile a qualsiasi altro stabilizzatore video. Il suo funzionamento si basa, analogamente agli stabilizzatori GoPro, su una serie di motori elettrici collegati a una piattaforma inerziale. Il sistema, non solo consente di smorzare le inevitabili vibrazioni, ma anche di innalzare la qualità generale dell’immagine con inquadrature nettamente migliori. Anche per questo molti professionisti, specialmente fra i videomaker e nel settore giornalistico, utilizzano uno stabilizzatore cellulare. Ma qual è il miglior stabilizzatore smartphone? Vediamo alcuni dei modelli di stabilizzatore per cellulare più diffusi al momento.

Moza Mini-C

moza mini c

Il gimbal per cellulare Moza Mini-C è uno stabilizzatore smartphone 3 assi. È dotato di una pinza che lo rende compatibile con smartphone da 4 a 6 pollici di diagonale. In altre parole, è perfetto per la maggior parte degli smartphone Android attualmente diffusi in commercio e con gli iPhone di Apple. Grazie alla Moza APP, questo gimbal consente di eseguire selfie veloci, di seguire automaticamente il volto della persona inquadrata, di effettuare live stream direttamente in verticale. È dotato, infine, di due batterie al litio da 2.600 MAh, che consente una durata dichiarata superiore a 8 ore.

DJI Osmo Mobile 2

dji osmo mobile 2

Lo stabilizzatore per cellulare DJI Osmo Mobile 2 è un altro gimbal smartphone a 3 assi. Come lo stabilizzatore Moza, grazie all’applicazione DJI GO, anche il DJI Osmo è in grado di di seguire automaticamente il soggetto inquadrato. Inoltre, questo stabilizzatore è può realizzare meravigliosi timelapse oppure scattare diverse fotografie che, una volta unite, costituiscono spettacolari panorami in HD. Ovviamente, il DJI OSMO Mobile contribuisce a rendere stabili e fluide tutte le immagini girate col proprio smartphone, assicurando un funzionamento fino a 15 ore continuate.

Zhiyun Smooth 3

Zhiyun Smooth 3

Lo Zhiyun Smooth 3 non è soltanto uno stabilizzatore per smartphone, ma anche un gimbal per GoPro. Infatti, questo stabilizzatore consente di accogliere smartphone fino a 6 pollici di diagonale o action camera come GoPro 3, 4 e 5. Come gli altri gimbal smartphone, anche lo Zhiyun consente, attraverso la sua app, di eseguire una serie di controlli direttamente sullo stabilizzatore d’immagine. Inoltre, questo è dotato di una capiente batteria, che si installa in maniera molto comoda, grazie alla quale è possibile mantenere il gimbal attivo per 14 ore continuate.

Feiyu FeiyuTech SPG Live

Feiyu FeiyuTech SPG Live

L’ultimo stabilizzatore per telefonini di questa carrellata riguarda Feiyu FeiyuTech SPG Live. Il sistema è dotato di bracci pieghevoli che, una volta chiusi, consentono un trasporto più agevole del gimbal. Anche in questo caso consente la trasmissione di video streaming in verticale, ma può tranquillamente gestire lo smartphone anche in orizzontale. Si adatta alla maggior parte degli smartphone attualmente in circolazione. Consente, infine, un’autonomia di 8 ore di utilizzo continuato.

Scritto il 23/04/2018 Video 1434