Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II, si può migliorare la perfezione?

Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II, si può migliorare la perfezione?

Nel 2016 Sony ha presentato la serie G Master™ un nuovo brand di ottiche intercambiabili capaci di mettere insieme alta risoluzione e bokeh artistico.

Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II è arrivato lo scorso ottobre sul mercato come il primo obiettivo G Master "Mark II" ovvero l’aggiornamento di uno dei suoi primi obiettivi "G Master".

Parliamo del teleobiettivo zoom FE 70-200 mm F2.8 GM OSS, un’ottica dall’ottimo design con una buona velocità dell'autofocus ma con caratteristiche ottiche che Sony ha deciso di potenziare. Vediamo come.

Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II visto “da dentro”

Progettato per fotocamere con attacco Sony E, l'FE 70-200mm F2.8 GM OSS II offre prestazioni di autofocus avanzate e si distingue anche per le sue dimensioni ridotte e la grande leggerezza che lo rendono trasportabile e pratico.

Il nuovo obiettivo ha un layout ottico composto da 17 elementi in 14 gruppi. Tra questi troviamo un elemento asferico estremo (XA), che riduce le aberrazioni attribuibili alla distanza, e un elemento asferico a bassissima dispersione (ED) che contiene sia l'aberrazione cromatica che sferica.

Due lenti Super ED e due elementi convenzionali in vetro ED aiutano a ridurre l'aberrazione cromatica laterale e longitudinale.  Il risultato è un'immagine pulita e chiara dagli angoli fino al centro per l'intera gamma di zoom, anche ad apertura massima del diaframma.

Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II visto “da fuori”

A restare inalterate rispetto alla prima versione sono le dimensioni esterne mentre il peso è stato ridotto di 435 g. Insomma, l’ottica appare più leggera di ben il 30%.

L’uso di questo tele zoom risulta, quindi, più confortevole con i corpi macchina full frame di Sony, soprattutto se non viene utilizzato il battery grip opzionale.

L’anello di messa a fuoco manuale è leggermente più sottile in modo da fare spazio ad altri elementi aggiuntivi.

Troviamo, infatti, un anello di apertura dedicato, da F2.8 a F22 con contrassegni di 1/3 di stop, che può diventare declicked. Questa funzionalità ne permette l'uso silenzioso durante la ripresa video.

Nella parte antistante Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II presenta poi una filettatura del filtro da 77 mm e l'elemento anteriore è dotato di un rivestimento al fluoro.

Tale protezione serve a preservare l’ottica da polvere, unto e impronte digitali. Non solo, l’ottica appare più resistente all'umidità grazie alle guarnizioni in gomma siliconica. Lo stesso innesto dell’obiettivo è protetto da un anello in gomma.

Maggiore controllo della luce, velocità e un bokeh…unico!

La versione Mark II dell'obiettivo si caratterizza anche per un tipo di rivestimento "Nano AR” avanzato. Lo strato antiriflesso di Sony previene i bagliori e la perdita di contrasto e ghosting. Evita, insomma, tutti quei problemi che la luce può provocare all’interno di un’immagine.

Se il bokeh dell'originale 70-200 mm F2.8 GM offriva risultati non proprio soddisfacenti, quello che in inglese si definisce “bokeh a ciambella”, con questa nuova ottica Sony raggiunge l’obiettivo di ottenere un bokeh uniforme in primo piano e sullo sfondo. L'apertura a 11 lamelle assicura che il bokeh resti circolare, dalle aperture più ampie a quelle più piccole.

Infine, la notoria velocità di 70-200 mm F2.8 GM, che era dotato di due focus group indipendenti, viene surclassata dai nuovi motori lineari XD ("extreme dynamic").

Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II è alimentato, infatti, da motori lineari, ben quattro, che azionano due gruppi di messa a fuoco flottanti.

Si tratta del primo tele zoom ad ampia apertura che utilizza questo sistema e riduce, i tempi di acquisizione dell’immagine di ben 4 volte rispetto al modello originale. Appare migliorata del 30% anche la capacità di mettere a fuoco durante lo zoom.

Perché acquistare Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II 

In conclusione, possiamo affermare che FE 70-200mm F2.8 GM OSS II è un’ottica dove i miglioramenti rispetto al modello precedente sono assolutamente evidenti.

In particolare, si raggiunge un elevato grado di nitidezza, di qualità e di consistenza dell'immagine. Una qualità che appare superba a qualsiasi valore di zoom e a qualsiasi distanza di messa fuoco.

La possibilità di realizzare scatti artistici è potenziata dal bokeh uniforme e circolare che riesce a regalare un ottimo effetto sfumato.

Infine, l’ottica appare oggi ideale anche per girare video e riesce ad eliminare i pochi difetti del suo predecessore. Insomma, Sony FE 70-200mm F2.8 GM OSS II vale certamente il costo da sostenere, che non è certo dei più bassi. Acquistando questa ottica avrai uno strumento di lavoro indispensabile, come un telezoom appunto, che non ha nulla da invidiare alla concorrenza e che offre prestazioni praticamente perfette.

Scopri la nostra proposta e acquista direttamente sul sito per ricevere il tuo obiettivo direttamente a casa!

Scritto il 12/01/2022 Fotografia 198